Veronica Zanon regina dei salti

Vale veramente oro la trasferta a Rieti degli atleti Vis Abano, nel weekend appena passsato dal 16 al 18 giugno, per i Campionati Italiani di Atletica su pista delle categorie Allievi (16 e 17 anni). I presupposti per ottimi risultati c’erano ancora in partenza e tutti i 7 atleti biancoazzurri, non hanno disatteso le aspettative. Festa grande per Veronica Zanon: per la giovane atleta (classe 2001) al primo anno di categoria e al primo anno di maglia Vis Abano, un oro gigante e un titolo italiano sognato da sempre nel salto in lungo, conquistato alla sesta e ultima prova con 5,98 (ventoso), segno per lei di grande predisposizione agonistica fondamentale nelle gare importanti. Non contenta si porta a casa il giorno dopo un altrettanto importante argento nel salto triplo con la misura di 12,46. Già nel ‘mirino’ della Federazione nazionale, ora Veronica è sicuramente atleta di altissimo interesse.

Feliccisima lei che ora guarda avanti con fiducia e determinazione mai mancate, e felici la sua famiglia, il suo allenatore di sempre Ormisda De Poli e tutta l’Atletica Galliera Veneta da cui proviene e dove si allena da sempre, fucina di grandi risultati e probabile centro atletico su cui stanno girando alcuni progetti della Regione e della Fidal Veneto.  Ottime prestazioni individuali anche per gli altri atleti Vis Abano presenti : nono posto per la staffetta 4×100 allieve in 49”43 con Anna Norbiato, Sofia Borello, Margherita Rizzi e ancora Veronica Zanon. Margherita Rizzi nella gara più impegnativa dell’atletica, l’Eptathlon (sette gare), ha raggiunto il nuovo primato personale di 3.941 punti (21°); molto bene e nuovo primato anche per Sofia Borello giunta 15a nei 400 piani con 59”13. Primato personale anche per Riccardo Zanon nei 100 piani con 11″29 e 40a posizione. Nei 400 al maschile in gara coi colori aponensi Yeison Zanellato, 39°; sfortunata Elisa Fiocco nei 400hs che cade al sesto ostacolo, ma lo spirito sportivo e agonistico la fa rialzare ed arrivare fino alla fine.  Complimenti alle prestazioni degli atleti e ai loro tecnici personali: Ormisda de Poli, Juliano Bettin, Fabiana Mollica e Gerardo Lucidi.

Risultati questi che regalano alla Vis Abano ancora ottimi risultati nell’attività giovanile su cui punta e lavora da sempre, presso la pista dello Stadio delle Terme e che in questi giorni ha vissuto qualche lavoro di piccolo rattoppo in vista della 16a edizione del Memorial Rino Santinello (Gara interregionale giovanile) ma che avrà bisogno molto presto, di un rifacimento generale per sperare di continuare sia l’attività quotidiana (di circa 300 giovani atleti) che quella agonistica, per raggiungere ancora risultati di livello nazionale e per l’organizzazione di possibili eventi di valore che la Citta’ di Abano merita.

Scrivi un commento