SILVIA E FEDERICO IN MAGLIA AZZURRA!

Due splendide notizie in questa settimana: Silvia Zuin e Federico Ayres Da Motta vestirannno la maglia azzurra rispettivamente nel Campionato europeo under 23 e nel Campionato Mondiale Allievi.

Veramente una grande soddisfazione per entrambi gli atleti, i loro tecnici e tutta la Vis Abano!

Silvia Zuin, dopo la conquista del titolo italiano nei 100hs qualche settimana fa a Rieti conquista la convocazione per l'europeo che si svolgerà a Tampere (Finlandia) dal 10 al 14 luglio. Silvia sta gareggiando in questo periodo per cercare un crono che consolidi un 13"68 un po' ventoso di qualche settimana fa. Tempo che sicuramente ha sulle gambe e sulla testa. In questo momento Silvia è al 25° posto nelle liste europee stagionali
Complimenti a Silvia arrivata fin qui con già quattro titoli italiani giovanili e un primato italiano 60hs indoor allieve e  dopo qualche periodo di difficoltà fisica, nonostante i quali è rimasta sempre tra le prime in Italia,  in un percorso di crescita umana e sportiva costruito e consolidato da Bepi Zuin e ora in continuazione con Gigi Agostini. Ora, conoscendo Silvia, sicuramente tirerà fuori il meglio in questa manifestazione importante.
LA SQUADRA DELL'ITALIA

 

Altro bel percorso è stato quello di Federico Ayresa Da Motta con il suo salto in alto, entusiasmante nella gara della finale nazionale del CDS a Roma dove la vittoria a 2,03 gli ha spalancato la porta per quetsa convocazione desiderata con tenacia. 
Ora per lui un campionato europeo dal 10 al 14 luglio a Donetsk (Ucraina) che lo metterà alla prova dal punto di vista psicologico, vista che è la prima manifestazione di così alto livello. Un applauso a Federico, nato atleticamente grazie alla lungimiranza di un bravissimo professore di educazione fisica, il prof. Angeli, da poco mancato ma rimasto nel cuore di Federico, e ora fatto crescere con passione, entusiasmo e grande capacità di comprensione dal nostro Antonio Beretta.
LA SQUADRA DELL'ITALIA
A questo link un po' di statistiche sugli allievi mondiali di sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.