NUOVO PALAINDOOR, STUDENTESCHI COMUNALI E ATLETICA VENETA IN FESTA

p1010607-2Sabato di appuntamenti extra agonistici per la Vis Abano.
Nella mattinata si sono svolti allo Stadio delle Terme le fasi comunali dei Giochi Sportivi Studenteschi dell’Istituto Comprensivo di Abano e Torreglia, seconde e terze medie. Più di 500 gli studenti- atleti in campo, e a tutti è stato consegnato un piccolo gadget, un adesivo,  dei nostri Campionati Italiani di società del 20 e 21 giugno allo Stadio.

posaSempre nella mattinata, cerimonia di Posa della prima pietra del nuovo impianto Indoor di Padova che si chiamerà Pala Euganeo: alla presenza delle autorità Patavine, sindaco Zanonato e vice sindaco Sinigaglia, tutte le autorità sportive locali e anche il presidente nazionale della Fidal Arese con il segretario Montatone. La struttura che sorgerà, frutto di importanti ed esemplari sinergie tra Comune di Padova, Regione Veneto, Fidal e Coni, sarà indicativamente pronta entro novembre  di quest’anno, 1nella speranza di essere utilizzato ed essere punto di riferimento per tutto il nord est atletico per la stagione indoor 2010.  L’impianto servirà all’atletica indoor e alla ginnastica artistica.

 

 

Nel pomeriggio, presso il Palazzetto dello Sport di Caorle, si è svolta Atletica Veneta in festa, l’evento dell’atletica regionale che festeggia così i suoi campioni e primatisti italiani del 2008.
presIl nostro presidente Cristiano Lago ha ritirato i premi per la Vis Abano, distintasi nel settore assoluto con il 6° posto del Campionato di Società Allieve del 2008 e per la 7° piazza nella complessa graduatoria regionale delle società attive nel settore promozionale dell’atletica, prima società della provincia di Padova.
Oltre a ciò, riconoscimenti a  Silvia Zuin, campionessa italiana 80 ostacoli 2008, e alla 3×800 ragazzi che ha conquistato il primato regionale di categoria con Marco Lazzaro, Andrea Sinigaglia e Stefano Padalino, e per lui menzione particolare anche per il record regionale individuale dei 1000 metri, che è ufficiosamente anche primato nazionale.
Premio per il dirigente veneto dell’anno a Rosanna Martin, e quercia di 3° grado al merito atletico, la più importante, per il nostro storico dirigente Antonio Zatta.
Un applauso sentito e particolare anche per i nostri ex,  Mattia Picello e Leonardo Gottardo, campioni italiani di categoria, e soprattutto per Maddalena Purgato proclamata Promessa veneta dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.