CROSS DI MOGLIANO DEL 15 FEBBRAIO: I NOSTRI ATLETI IN OTTIME CONDIZIONI

Christian Pressato

Christian Pressato

Ottime indicazioni per i nostri portacolori nella prova regionale di cross in quel di Mogliano Veneto. Solo 4 gli atleti ingara, causa eventi concomitanti e comunque un calendario molto fitto, che comunque hanno recitato un ruolo da protagonisti.

Nella categoria Cadetti molto positivo il 2° posto di Christian Pressato che ha confermato quanto di buono aveva espresso nella gara di Marostica. Praticamente subito il suo avversario più ostico, il locale Alessandro Gigli, ha preso il largo, ma Christian ha corso bene, al suo ritmo, riuscendo a chiudere la gara in progressione e con un enorme vantaggio sugli inseguitori.
Ora è atteso alla riconferma in quel di Curtarolo dove, se sarà all’altezza, potrà conquistare il posto nella rappresentativa Veneta ai prossimi Campionati Italiani di Potenza Picena.

laura-c

Laura Dalla Montà

Ottima impressione ha destato tra le Allieve la nostra Laura Dalla Montà autrice di una prova tutta grinta e fosforo. Nella prova sui 3 km, nella quale correvano anche le Assolute e Junior, non ha avuto timori reverenziali e si è inserita fin da subito nel gruppo di testa. All’inizio dell’ultimo giro, compreso che il ritmo per lei diventava proibitivo, si è leggermente sfilata dal gruppo ma poi nella seconda parte del percorso, si è prodotta in una progressione distanziando notevolmente le avversarie che la incalzavano, concludendo al 4° posto. Ennesima prova confortante per lei, nonostante sia al primo anno di categoria.

Marco Pettenazzo e Giovanni Lazzaro

Marco Pettenazzo e Giovanni Lazzaro

Nella gara riservata agli Allievi, ennesima prestazione convincente del duo Giovanni Lazzaro e Marco Pettenazzo. Reduci dal figurone della settimana precedente ai Campionati Italiani di Campi Bisenzio, hanno fornito una prova convincente che la dice lunga sul loro stato di forma. Allo sparo Magoga Mekkonen, anche lui atleta di casa, ha subito preso il largo, ma i nostri erano subito dietro con Lazzaro molto pimpante. Dietro Pettenazzo studiava la situazione e progressivamente guadagnava posizioni fino ad appaiare il compagno di squadra con il quale faceva assieme gli ultimi 2 giri. Il tratto finale, molto nervoso per via delle numerose curve e degli ostacoli artificiali, premiava un Giovanni Lazzaro che si produceva in un allungo mentre Marco Pettenazzo concludeva al 3° posto. Per loro una confortante tappa di avvicinamento alla gara di Curtarolo e ai Campionati Italiani di Potenza Picena.

Alberto Rimondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.